18.1 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Coronavirus, in Piemonte i primi due bambini positivi. Arrivate le mascherine lavabili

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha reso noto che oggi all’ospedale infantile Regina Margherita sono stati ricoverai i primi due bambini positivi al coronavirus.

Intanto sono sette i nuovi decessi in Piemonte di persone positive al test del “covid19”.

Nel complesso si tratta di 5 uomini e 2 donne: 2 persone, un uomo e una donna della provincia di Alessandria, 3 del torinese, 2 uomini  e 1 donna, e 2 uomini del cuneese.I ricoverati in terapia intensiva sono 159.I casi positivi al virus hanno superato il migliaio. A darne notizia la Regione Piemonte. Complessivamente il totale dei deceduti è di 66, di cui il 67% uomini e il 33% donne.

L’età media è di 82 anni. La provincia in cui si sono registrati i maggiori decessi è quella di Alessandria, con 30, seguita da Torino con 16 e poi 5 a Novara, 4 rispettivamente  a Biella e Cuneo, 3 a Vercelli e altrettanti ad Asti e 1 nel Verbano Cusio Ossola.

Sono arrivate questa sera all’Unità di crisi della Regione Piemonte, le prime diecimila mascherine sanitarie lavabili prodotte da Miroglio Group in esclusiva per la Regione Piemonte. La fornitura proseguirà nei prossimi giorni, secondo il piano concordato con l’azienda albese, grazie anche al contributo dei due Dipartimenti Rotary del Piemonte.

Altre cinquantamila mascherine della donazione della Comunità cinese sono già state distribuite in giornata in tutta la regione. La distribuzione procederà senza sosta nei prossimi giorni.

 

 

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano