12.5 C
Torino
venerdì, 31 Maggio 2024

Coronavirus, a Torino supporto psicologico e volontari per la spesa e farmaci a domicilio

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Una spesa consegnata a domicilio. Oppure portare a spasso il cane. Il volontariato a Torino non si ferma. Anzi. In piena emergenza Coronavirus si rimbocca le maniche e si mette a disposizione, grazie al nuovo servizio che da oggi il Comune di Torino lancia per aiutare gli anziani o le persone in quarantena, che non posso uscire di casa.

E allora ci penserà il volontario, appunto, alla spesa, al cane o alle medicine da ritirare in farmacia.

Spiega l’assessore all’Ambiente Alberto Unia: «Sarà possibile tutti i giorni telefonare dalle 10 alle 17 al numero 800-444004 e dire di cosa si ha bisogno. Le chiamate saranno raccolte dai volontari della Protezione civile e indirizzate alle associazioni di volontariato che aderiranno a questa iniziativa».

Sono già arrivate delle adesioni da parte delle associazioni e anche gli ambulanti dei mercati si sono detti disponibili a consegnare la spesa.

Un servizio, come spiega la sindaca Chiara Appendino, a cui tanti voglio partecipare, perché tanti vogliono aiutare, e «ci chiedevano come dare una mano»«Stiamo mettendo in campo tutto quello che è possibile – ha sottolineato Appendino – per non fare sentire le persone sole, ma essere più forti insieme per affrontare l’emergenza».

Ma un altro servizio molto importante verrà messo a disposizione dal Comune. Da lunedì 16 marzo, infatti, la Città attiverà un numero telefonico di ascolto con psicologi, per tutte quelle persone che, visto il difficile momento, hanno bisogno di un consulto. Di parlare ed essere ascoltati.

«Chi sente la necessità di un supporto psicologico – dice Unia – potrà chiamare da lunedì a domenica il numero 011-01137782». Il numero sarà attivo dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 tutti i giorni.

L’associazione “Psicologi per il popolo” penserà a gestire il servizio.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano