18.1 C
Torino
domenica, 21 Luglio 2024

Max Casacci dei Subsonica si candida con Tresso: “Ci metto la faccia, ora vinciamo contro la destra”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

La voce circolava da tempo, e alla fine la conferma è arrivata. Max Casacci, musicista e fondatore dei Subsonica, si candida alle prossime elezioni amministrative di Torino nella lista Torino Domani di Francesco Tresso che aveva sostenuto sin dalla campagna delle primarie. 

Il musicista lo annuncia in un’intervista a La Stampa in cui afferma di aver capito che è giunto il momento di “metterci la faccia e impegnarmi in prima persona”.

Insomma una candidatura in una lista che sostiene il centrosinistra e Stefano Lo Russo non senza qualche critica al Partito Democratico che secondo Casacci non avrebbe mai svolto una “una riflessione sulle cause della sconfitta elettorale” del 2016 ma anzi “c’è stata una chiusura”. Critiche che però spiega il musicista hanno lo scopo di contribuire ad aprire “una riflessione dentro quel partito”. Insomma, nessuna guerra interna, ma una priorità: “Vincere le elezioni” anche perchè il fantasma della destra che si cela dietro la figura di Damilano e che continua a far preoccupare non poco il centrosinistra.

Anche Francesco Tresso ha commentato la scelta di candidarsi nella sua lista di Casacci: “Max é una persona curiosa, attenta, passionale. Un musicista e un ingegnere, 2 mondi che si sono incontrati, uniti dalla voglia di sognare una città più vivace, inclusiva, sostenibile e innovativa. Per me è stato come quando in viaggio c’é qualcuno che ti fa notare cose che non cogli. Entusiasta di correre insieme, per la Torino di Domani!”. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano