12.2 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

ThyssenKrupp, domani la sentenza in Cassazione

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

7 dicembre 2007. In un attimo l’inferno. Le fiamme si sviluppano dalla linea 5 della Thyssen Krupp di corso Regina Margherita a Torino.
Sette gli operai morti dopo giorni di agonia a causa delle terribili ustioni riportate per quella tragedia dovuta alle condizioni di sicurezza assenti a causa della decisione dell’head quarter di dismettere lo stabilimento.
Domani la sentenza in Cassazione. Storica. In primo grado le condanne erano state significative ed esemplari, in secondo grado invece con la derubricazione, le pene si erano ridotte notevolmente.
I parenti ormai da anni chiedono giustizia, quella che non sentono che sia stata fatta, quella che non riporterà mai indietro i loro familiari.
Domani la Cassazione dovrà decidere se confermare la sentenza di primo o secondo grado. Il giorno della sentenza di primo grado avvenuta nel febbraio del 2013 Raffaele Guariniello aveva promesso che avrebbe lottato a fianco dei parenti per dare giustizia a quelle vittime innocenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano