10.1 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Salvini a Torino non riempie la piazza. “Il 3 ottobre referendum tra passato e futuro”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Non è piena piazza Solferino nella serata torinese di Matteo Salvini. Il leader del Carroccio arriva in città per sostenere il candidato sindaco del centrodestra Paolo Damilano. Il palco è montato, le luci sono accese ma a pochi minuti dall’orario dato sono circa 300 le persone dietro le transenne per assistere al comizio.

Introdotto dal capogruppo alla camera Riccardo Molinari che precisa come “La Lega non corre per partecipare ma questa volta può vincere” e ricorda alla piazza come “Fassino e Chiamparino sono le sinistre incapaci di traghettare città. Poi sono arrivati quelli della decrescita felice che hanno bloccato eventi e opere. Anche le ATP Finals sono stati possibili perché la Lega era a governo, l’amministrazione comunale non c’entra nulla”.

Nel suo momento sul palco il candidato Damilano dopo aver ringraziato Salvini per l’appoggio lancia un appello per il voto: “Questa sarà l’elezione più importante dal dopo guerra a oggi per Torino. Dobbiamo scegliere il sindaco al primo turno non cediamo ai tatticismi politici per cui da Roma decidano chi vincerà” afferma Damilano facendo riferimento ai segni di intesa tra Pd e M5S.

Un tema affrontato anche da Salvini: “Quello del 3 ottobre non sarà un voto ma un referendum tra il passato e il futuro. Meglio che Pd è Cinque Stelle abbiamo svelato subito intesa, ma noi non andremo al ballottaggio ma vinceremo subito”.

Salvini ha poi ricordato il suo impegno per “lo sgombero dell’ex Moi” e affrontato diversi temi dalla sicurezza ai diritti civili (“non mi interessa il DDL Zan ma ognuno può baciare chi vuole”) fini agli attacchi agli alleati di governo. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano