23.6 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

L'ospedale di Susa non deve chiudere. I sindaci valsusini presentano un ordine del giorno in Regione

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Sono tanti i sindaci della Val di Susa che oggi si sono presentati a Torino per essere ricevuti a Palazzo Lascaris, dove questa mattina, nell’aula del Consiglio regionale del Piemonte, si è tenuta la discussione sui bilanci che devono essere approvati entro la fine dell’anno. Ma tra tanti tagli, quello che non va giù a molti riguarda l’ospedale di Susa. Il nosocomio è infatti a rischio di un ridimensionamento che tra l’altro comporterà la chiusura dell’unico punto nascite in un territorio di circa 80 chilometri. Una vicenda che i primi cittadini voglio discutere mettendola all’ordine del giorno del Consiglio regionale. Fuori un gruppo di loro, “armati” di fascia tricolore. Una sorte di blitz, visto che nessuno a Torino, tantomeno in Regione, era a conoscenza della manifestazione. In prima fila Sandro Plano sindaco di Susa, con in mano un ordine del giorno dove si chiede inoltre che vengano ripristinati i posti letto «di continuità assistenziale presso l’ospedale di Avigliana e il potenziamento di alcuni servizi, come la telemedicina».
Nonostante la sorpresa i sindaci sono stati ricevuti dal presidente del Consiglio regionale Mauro Laus. Un faccia a faccia a cui hanno partecipato oltre a Plano, Angelo Patrizio, sindaco di Avigliana e Nazareno Maiolo, esponente del comitato “Noi abbiamo partorito a Susa”.
Così è stato consegnato l’ordine del giorno. «Paghiamo le tasse come tutti – ha spiegato Plano – chiediamo quindi di avere gli stessi servizi come quelli dei torinesi. Chiediamo che venga mantenuto il punto nascite a Susa e non siano penalizzati i servizi territoriali».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano