12 C
Torino
mercoledì, 29 Maggio 2024

Loris, la mamma si avvale della facoltà di non rispondere

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Si è avvalsa della facoltà di non rispondere Veronica Panarello, la mamma del piccolo Loris Stival, accusata dell’omicidio del figlio.
La 25enne, di Santa Croce Camerina, dalle 10.30 di questa mattina è di nuovo in Questura a Ragusa, davanti al procuratore capo Carmelo Petralia e al sostituto Marco Rota ai quali però si rifiuta di rispondere.
Per la prima volta infatti, la mamma del piccolo, strangolato con una fascetta da elettricista e trovato morto sabato 29 novembre nelle campagne di un vecchio mulino abbandonato, è sottoposta al suo primo interrogatorio da indagata, con la terribile accusa di omicidio aggravato e occultamento di cadavere.
Ad assisterla, l’avvocato Francesco Villardita, al suo fianco proprio in queste ore.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano