-0.1 C
Torino
martedì, 30 Novembre 2021

Juventus, 25 Daspo per gli scontri al derby

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Sono 25 i Daspo notificati dalla Digos di Torino ad altrettanti ultras della Juventus appartenenti ai gruppi ‘Tradizione Antichi Valori’ e ‘Bravi Ragazzi’. I fatti di cui sono accusati risalgono allo scorso 2 ottobre quando prima della partita una sessantina di ultrà si staccarono dal corteo di duecento persone appartenenti a Drughi, Viking, Nuclei Armati Bianconeri e Nucleo, per caricare con bastoni, cinghie e lancio di bottiglie di vetro gli uomini del Reparto Mobile della polizia. Durante i disordini venne arrestato un esponente dei ‘Bravi Ragazzi’ e denunciato per resistenza uno di ‘Tradizione’.

I 25 tifosi, che non potranno entrare negli stadi per diversi anni, sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale aggravata, travisamento e lancio di oggetti pericolosi.
I fatti contestati si riferiscono al derby con il Torino del 2 ottobre, 
Grazie ai filmati, nei giorni scorsi sono state individuate e denunciate altre ventitré persone, quasi tutti con precedenti specifici e con alle spalle diffide già scontate, nei confronti dei quali il Questore ha adottato altri Daspo da 2 a 7 anni, per un totale di 92 anni, con l’obbligo della firma in occasione delle partite dalla Juventus.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano