15.3 C
Torino
martedì, 25 Giugno 2024

Il sindaco di Borgosesia: “Schediamo i gay e diamogli una banana”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Continua la crociata antigay di Gianluca Buonanno, il sindaco di Borgosesia, in provincia di Vercelli, che nei mesi scorsi aveva proposto che il Comune stabilisse una multa di 500 euro per le coppie omosessuali che si lasciavano andare ad effusioni in pubblico.
Ora la sua crociata è arrivata anche in Europa. Infatti tra i banchi del parlamento europeo di Strasburgo ha affermato: «Se mi chiedessero di celebrare nozze gay nel Comune dove sono sindaco direi che è meglio che si facciano un Tso».
Il leghista ha poi spiegato che da quanto lui sappia «a Borgosesia ci saranno una decina di gay, ma può darsi che siano aumentati. Fosse per me li schederei: visto che vogliono pubblicizzare il loro amore, segniamoli su un registro». Per concludere con immancabile classe: «Altro che matrimonio, al massimo ai gay offro una banana. O un’insalata di finocchio».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano