15.9 C
Torino
giovedì, 9 Aprile 2020

Il Pd torinese scrive a Franceschini: “Tavolo di crisi e aiuti urgenti per la cultura e il turismo”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Buoni spesa Torino, ecco il link per fare la richiesta online

Come aveva annunciato previsto la sindaca Chiara Appendino ci sono stati dei problemi iniziali dovuti alle troppe entrate nel sito predisposto per la richiesta...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

Incendio in centro a Torino, in fiamme un negozio di fiori (VIDEO)

Le fiamme hanno avvolto il negozio di fiori sintetici, in via Santa Teresa, in pieno centro a Torino. A pochi metri da un supermercato....

Coronavirus, Caucino rettifica i dati su Rsa. Grimaldi (LUV): “Come possiamo fidarci di questo dilettantismo?”

"Ieri l'Assessora Caucino ha comunicato che i 3000 tamponi nelle RSA avevano dato 1300 risultati positivi, oggi, ha cambiato idea e, in base alla...
Andrea Doi
Andrea Doi
Giornalista dal 1997. Ha iniziato nel '93 al quotidiano La Nuova Sardegna. Ha lavorato per Il Manifesto, Torino Sera, La Stampa. Tra le sue collaborazioni: Luna Nuova, Il Risveglio del Canavese, Il Venerdì di Repubblica, Huffington Post, Avvenimenti e Left. Dal 2007 a Nuova Società, di cui è il direttore dal 2017.

Il Pd torinese lancia un appello al Governo perchè aiuti il comparto culturale e turistico della città messo in ginocchio dall’emergenza Coronavirus che ha costretto ad annullare spettacoli e rassegne e ha fatto si che molti visitatori rinunciassero alla loro permanenza torinese.

Per questo il segretario metropolitano di Torino Mimmo Carretta e il responsabile Cultura della segreteria, Daniele Valle, hanno scritto una lettera aperta al Ministro Dario Franceschini per chiedere un aiuto per il settore culturale.

Nella lettera si propone infatti «l’apertura di un tavolo di crisi e interventi urgenti, sia attraverso lo stanziamento di risorse straordinarie di sostegno, sia attraverso l’adozione di provvedimenti normativi ad hoc per la salvaguardia dei finanziamenti ordinari, che potrebbero venire compromessi dallo stop alle attività».

Carretta e Valle ricordano anche come l’adozione di misure straordinarie per il Coronavirus è avvenuto in un «particolare periodo dell’anno, quello delle settimane bianche e delle gite scolastiche, cruciale per il turismo piemontese».

Gli esponenti Dem, infine, precisano che «Torino e il Piemonte stanno investendo da anni sull’alta qualificazione della propria offerta culturale, con importanti ricadute sul benessere dei cittadini e sull’attrattività turistica del territorio, che ha saputo aprirsi a una vocazione fino a pochi anni fa impensabile per la Regione dell’industria per eccellenza. Tuttavia temiamo che gli attori locali, a partire quelli istituzionali quali Comune e Regione, fino alle fondamentali fondazioni di origine bancaria, oggi non possano fronteggiare da soli la calamità che stiamo attraversando e che i fragili risultati raggiunti in questi anni possano essere compromessi. Abbiamo bisogno che il nostro Governo ci sia vicino».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

- Advertisement -Nuova Società - sponsor
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Primo Piano

Coronavirus, Codacons presenta esposto in Procura: “Sulle morti accertare le responsabilità e punire i colpevoli”

Sui morti da coronavirus registrati in Piemonte (1.378 fino ad oggi) il Codacons presenta oggi un esposto alle Procure della Repubblica di Torino, Asti,...

Burgio, tutta la verità sul Coronavirus

Il medico Ernesto Burgio in una intervista a Business Inside, si esprime su diversi punti della pandemia Coronavirus che ha colpito e sconvolto il...

Coronavirus, in Piemonte, salgono le guarigioni. 68 i decessi

Oggi pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test...

L’assessore Icardi: “Nessun caso Piemonte, la curva dei contagi è in calo”

Non c'è nessuno caso Piemonte. L'assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi mette a tacere le voci che volevano il Piemonte in peggioramento nei numeri...

Droni in volo a Torino per evitare le scampagnate di Pasquetta

Sopra i giardini e i parchi di Torino si alzeranno in volo i droni dei carabinieri e della polizia municipale. Obiettivo segnalare le scampagnate...
- Advertisement -Nuova Società - sponsor