13.7 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Giochi di carte online: dove trovare i migliori

Più letti

Nuova Società - sponsor

Da sempre i giochi di carte servono per allietare le giornate e per unire la famiglia. Con l’avvento dei computer, i giochi in essi presenti sono diventati un passatempo sempre più diffuso. Come per tutte le attività, anche in questo caso, la tecnologia si è evoluta e ad oggi sono molte le piattaforme online che offrono servizi di questo tipo. Un modo per svagarsi, ma anche per tenere allenata la mente con i classici giochi di carte come il solitario, spider solitario e Freecell.

Viviamo in un mondo dove la tecnologia è alla base della nostra quotidianità. Non vengono a meno in questo le attività ludiche: un tempo scaricate sul cellulare e ora anche disponibili online sul proprio computer. La comodità di questo sviluppo sta nella possibilità di giocare in qualunque momento della giornata, senza limiti e restrizioni. Nonostante ci sia la possibilità di giocare in community online, i giochi che vanno per la maggiore sono quelli in solitaria. Soprattutto i classici non sono mai passati di moda e tornano ora alla ribalta. Questo dimostra che il fascino delle semplici cose non tramonta mai, ma anzi è riuscito a catturare l’attenzione anche dei più giovani, che con le carte hanno trovato un passatempo sano e divertente. Quelli che erano inizialmente dei giochi da tavolo, sono ora alla portata di tutti attraverso smartphone e tablet, basta solamente avere una connessione internet a portata di mano.

Quando si parla di solitario, non servono neanche parole per descriverlo. Il più classico dei classici del mondo delle carte. Il favorito anche delle statistiche che vedo milioni di persone giocare a questo gioco. Il nome stesso fa riferimento al fatto che si giochi in solitaria, con un mazzo classico da 52 carte. Questa è la versione classica, che però, visto il successo ottenuto, ha visto avvicendarsi nuove versioni come il klondike che utilizza 28 carte. Le regole di base del solitario sono semplici: basta disporre sul tavolo sette colonne di carte in ordine crescente, ossia una carta nella prima colonna, due nella seconda e via crescendo. Tutte queste carte andranno lasciate coperte, tranne l’ultima di ogni colonna. L’aggiunta di quattro posizioni libere ha lo scopo di riempirle con la soluzione del solitario. Come? Occupandole con le carte ordinandole dall’asso al re. Le restanti 24 carte, saranno a disposizione nel caso in cui non ci siano mosse disponibili sul tavolo.

Spider è invece una tipologia di solitario che utilizza i classici mazzi di carte francesi. Come la versione classica, nasce per essere praticato da un solo giocatore. Si inizia col disporre 10 colonne delle quali 4 saranno formate da 6 carte e le restanti sei da 5 carte. L’ultima carta andrà lasciata scoperta. A parte andranno tenute le restanti carte in un mazzo coperto, che verranno utilizzate nel caso in cui non ci fossero più mosse libere disponibili con le colonne. Lo scopo è lo stesso del solitario classico, ma in ordine inverso, ossia disporre le carte in ordine decrescente dal re fino all’asso. Stesso discorso vale per il Freecell, un’ulteriore versione del solitario classico. La differenza rispetto agli altri due sta nel disporre le carte in ordine di numero, ma utilizzando i colori opposti. Ad esempio, se siamo in possesso di un quattro di cuori, andrà ricercato un cinque di picche o di fiori. Questi giochi sono fonte di relax e svago, sia per i più giovani che per i più anziani, nonché un ottimo metodo per tenere la mente in allenamento senza sforzarla in modo eccessivo. Con l’avvento della tecnologia questo è diventato disponibile su larga scala, con un accesso libero e pratico per tutti.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano