14.9 C
Torino
lunedì, 22 Luglio 2024

Concorso per dirigenti del Comune di Torino: candidati denunciano errori nella procedura

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

A seguito della pubblicazione da parte del nostro giornale dell’articolo sulla prima fase del concorso per dirigenti del Comune di Torino sono giunte in redazione alcune mail circostanziate di candidati esclusi che lamentano, oltre all’incongruenza tra le domande del test e le materie esplicitate nel bando, anche un importante errore nella procedura. 
Sembrerebbe, a detta dei partecipanti esclusi, che i compiti dei candidati non fossero anonimi, ma l’associazione tra il numero identificativo del concorrente e quello del foglio consegnato per rispondere alle domande sia stata fatta prima della correzione. Se ciò fosse vero sarebbe stato possibile, in via teorica, sapere di chi fosse l’elaborato prima della correzione.
In una di queste email viene fatto un esempio piuttosto esaustivo: “Pertanto il mio compito, così come quello degli altri era individuabile e riconoscibile fin dall’inizio…. Con la conseguenza che sapevano prima della correzione che il compito 123456 era del candidato Mario, il compito 234567 era della candidata Chiara… Insomma un organizzazione alquanto discutibile ed anomala, soprattutto perché realizzata con il costoso intervento di una società privata specializzata nel recruiting, che in altri Comuni ha organizzato le stesse prove ma con procedure differenti e corrette. Chi ha dato tali indicazioni diverse e sospette?
Il candidato che ci scrive dice di avere una certa esperienza di concorsi pubblici per dirigenti, perché ha partecipato anche ad altri. 
Non ci resta che attendere le decisioni del Comune di Torino, il quale, nel caso in cui ravvisasse le condizioni, può anche procedere all’annullamento in autotutela, e dei concorrenti in merito a possibili ricorsi.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano