17.7 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Bomba carta al derby Torino-Juventus: al via il processo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

È cominciato a Torino il processo a Giorgio Saurgnani, 29 anni, di Bergamo accusato di essere coinvolto nell’episodio del lancio di una bomba carta durante il derby Torino-Juventus la scorsa stagione.
L’udienza è stata aggiornata al 30 marzo perché il pubblico ministero Andrea Padalino ha aggiunto un nuovo capo d’imputazione, per quanto riguarda il porto abusivo di esplosivi che è di competenza di un tribunale collegiale e non monocratico. Oltre ad alcuni dei tifosi granata feriti, si sono costituiti parte civile la Figc, il Torino e la Juventus.
«La curva venne chiusa – spiega l’avvocato Maria Turco, legale della società bianconera – e ci venne inflitta una sanzione di 30mila euro. Tutto questo per il gesto di qualcuno che si definisce tifoso della Juventus e che non è nemmeno nostro abbonato. Il danno che abbiamo subito è rilevante».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano