18.2 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Trasporto disabili, Tundo sotto inchiesta. Esposti anche contro l’ex assessora Patti

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Mentre si è aggiudicata nuovamente l’appalto dei trasporti disabili per il Comune di Torino l’azienda pugliese Tundo Spa finisce sotto inchiesta. Il reato ipotizzato dal pubblico ministero Roberto Sparagna è di interruzione di pubblico servizio e riguarda quanto accaduto nei mesi scorsi. Infatti in Procura sono arrivate gli esposti dei genitori dei bambini che utilizzavano il servizio di scuolabus per i loro figli con disabilità.

E tra queste ci sarebbero delle denunce nei confronti dei vertici di Tundo Vincenzo Spa, del dirigente dell’ufficio servizi educativi del Comune di Torino competente la gestione del trasporto disabili e dell’ormai ex assessora all’Istruzione Federica Patti che deve anche a questa vicenda la revoca del suo mandato.

Non ci sarebbe per il momento nessun iscritto nel registro degli indagati. I genitori nelle loro denunce spiegano che dopo settembre 2018 sono incominciati i problemi. Un elenco di disservizi dove addirittura si parlerebbe di bimbi dimenticati a scuola o cambi dell’ultima ora sugli orari. Per quanto riguarda gli esposti a dirigenti comunali e all’assessora Patti secondo gli autori quando vengono fatte le segnalazioni agli uffici competenti non cambiò la situazione e il disagio restò grave.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano