14.3 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Spataro su Salvini: “E' quello che ormai ci riserva il Paese”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Continua il botta e risposta s distanza tra il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini e il procuratore capo di Torino Armando Spataro. Infatti dopo che quest’ultimo aveva bacchettato il leader della Lega per un tweet a operazione ancora in corso che rischiava di vanificare l’inchiesta sulla mafia nigeriana. La risposta di Salvini non si è fatta attendere commentando sulla pensione ormai prossima di Spataro.
«Che ci dobbiamo fare? È quello che ormai ci riserva il Paese» ha chiosato il procuratore capo in un’intervista a La Stampa. «Non è tanto lo sfottò nei miei confronti, di quello non mi curo, ci rido sopra. Ma è il fatto che avere certi atteggiamenti paga. E questa è la cosa che più preoccupa» prosegue Spataro che ritornando sull’inchiesta in questione conclude: «Ci sono delle regole, e andrebbero rispettate. Tutto ormai fa spettacolo».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano