Con un’ interpellanza presentata oggi, lunedì 23 marzo, il capogruppo al Comune di Torino della lista Civica sicurezza e Legalità Raffaele Petrarulo, ha chiesto alla sindaca e all’assessore Alberto Sacco di sapere per quale motivo la riduzione del plateatico per gli ambulanti extra alimentari e non, non sia ancora stata attuata.

Spiega Petrarulo: “La giunta ha deliberato nei giorni scorsi la sospensione per tutte le utenze non domestiche del pagamento della prima e della seconda rata della tassa sulla raccolta rifiuti Tari, le cui scadenze erano state fissate per il 16 marzo e il 15 maggio. Ad oggi però nessuna iniziativa è stata presa per coloro che, titolarei di un posto fisso nei mercati rionali della città, continuano a pagare il plateatico pur non potendo svolgere la loro attività a seguito delle restrizioni imposte per prevenire la diffusione del covid19”.