19.5 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

L’appello di Lo Russo ai torinesi: “Domenica scegliamo quale idea di futuro e società vogliamo”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Gli ultimi giorni di campagna elettorale sono i più delicati per i candidati sindaci, quelli in cui si tenta il tutto e per tutto per convincere gli indecisi a votarli. Stefano Lo Russo il candidato del centrosinistra rivolge un appello ai torinesi per la scelta che compiranno ai seggi, il 3 e 4 ottobre. 

“Domenica e lunedì siamo chiamati a scegliere quale idea di futuro e di società vogliamo per Torino. Sono giorni intensi e straordinari, tra i numerosi incontri nei quartieri sono molti i momenti che rimarranno impressi nella mia memoria. In tutti c’è un comune desiderio:
vedere Torino rinascere”.

Traccia un bilancio di una campagna elettorale che ha avuto fra i suoi punti centrali l’iniziativa della ‘sedia’, il momento di ascolto dei cittadini nei mercati e nei parchi Lo Russo ricorda come sia stata “Una straordinaria occasione per ascoltare i torinesi, le loro proposte e suggerimenti per il governo della città e anche una domanda di vicinanza ai problemi concreti della vita di tutti i giorni – sottolinea -. La grande questione di alcune zone, emersa ascoltando i cittadini, è quella della sicurezza e del presidio del territorio. Non possono esistere zone franche, dove si spaccia droga impunemente e i cittadini hanno paura a uscire per le strade. Un sindaco deve farsi carico di questo, anche nell’interlocuzione con prefetto e forze dell’ordine, e io ho preso l’impegno di occuparmene personalmente”.

“A differenza delle ultime elezioni, quelle del 2016, 2018 e 2019, quando l’onda nazionale aveva pesato, oggi non mi sembra sia destinata a mutare significativamente l’idea dei cittadini. Abbiamo fatto una campagna di territorio, il carattere amministrativo è ben visibile agli elettori” conclude un Lo Russo che ribadisce ancora una volta come gli errori delle ultime tornate elettorali sono stati compresi e corretti. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano