19.6 C
Torino
martedì, 23 Luglio 2024

Firme e autentificazioni false per Chiamparino: funzionari Pd patteggiano nove condanne

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Andrea Doi

Nove patteggiamenti e un rinvio a giudizio per le irregolarità nella raccolta delle firme di alcune liste che sostennero la candidatura di Sergio Chiamparino alle elezioni regionali del Piemonte. Il gup Paola Boemio ha stabilito la falsità delle firme e la cancellazione degli atti di autentica, alla fine dell’udienza preliminare

Le pene concordate dagli imputati, tutti funzionari e attivisti del Partito Democratico vanno dai cinque mesi e venti giorni ad un anno di reclusione con la condizionale: Davide Fazzone, responsabile organizzativo del Pd 11 mesi e 20 giorni; Tina Pepe segreteria provinciale 11 mesi; Cristina Rolando Perino, funzionaria del Pd torinese 1 anno; Stefania Zicarelli 10 mesi; Pasquale Valente, ex consigliere provinciale di Torino 7 mesi; Salvatore Palermo: 6 mesi; Daniele Valle (nella foto), consigliere regionale: 6 mesi; Alessandra Orlandi 5 mesi e 20 giorni.
Il 15 settembre andrà a processo Rocco Florio, presidente della V Circoscrizione.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano