20.7 C
Torino
giovedì, 24 Settembre 2020

Dai revisori di Pwc un altro schiaffo al Comune: no al bilancio di Fct

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Carlo Savoldelli
Carlo Savoldelli
Carlo Savoldelli è un pseudonimo collettivo utilizzato da un numero imprecisato di collaboratori nato per proporre ai lettori di Nuova Società inchieste giornalistiche documentate. Del collettivo fanno parte giornalisti, studenti e professionisti per un giornalismo lento e approfondito.

Secondo quanto affermato da Business Insider Italia i revisori incaricati di valutare il bilancio di FCT, la holding della Città di Torino che detiene le quote societarie di società come Gtt e Iren, non è stato in grado di esprimere un giudizio sul bilancio al 30 settembre 2017.

La posizione scelta dal revisore Piero De Lorenzi di Price Waterhouse Cooper è molto pesante, in quanto il revisore presume esistano elementi tali da non consentirgli di esprimere una opinione e pertanto la correttezza del suo giudizio. È una posizione in linea con quella dei revisori della Città di Torino che avevano dato parere contrario al bilancio consolidato 2017 della Città di Torino, scatenando la dura reazione da parte dell’assessore al bilancio Sergio Rolando.

- Advertisement -

La crisi di Gtt e la mancata approvazione del bilancio 2016 si estende così anche alla holding-cassaforte della Città di Torino, la stessa FCT che quest’anno ha distribuito un ricco dividendo alla Città consentendole di chiudere l’assestamento di novembre in pareggio, sostituendo di fatto entrate da alienazioni e oneri di urbanizzazione che non si sarebbero conseguite.

- Advertisement -

Va ricordato che la partecipazione di Gtt è iscritta nel bilancio di Fct per un importo di 142,78 milioni di euro. Stante la crisi in cui versa Gtt, il dubbio del revisore è che questo valore possa essere variato o stia per farlo a breve.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Appendino e Pd? Lo Russo categorico: “Nessuna alleanza”

Lo aveva già detto in più occasioni e ritorna ad affermarlo anche oggi nei giorni successivi al voto referendario e amministrativo, ultima...

Laus: “Periferie diventino zone franche urbane”

Da tempo Torino è salita sul podio nazionale delle città con le periferie più popolate. E il primato purtroppo le è valso...

Moncalieri, Paolo Montagna si conferma sindaco. Ballottaggio a Venaria e Alpignano

Secondo mandato per Paolo Montagna, l'esponente del Partito Democratico che al primo turno si riconferma sindaco di Moncalieri con un consenso che...

Pd, lavorare sulle periferie per superare il voto “di protesta”

L'analisi del voto, a caldo, è sempre frutto di una percezione personale in attesa di dati più chiari, flussi e studi più...

Caso Ream, Appendino: “Ho agito in buona fede. Resto sindaca ma mi autosospendo da M5s”

Dopo la sentenza di primo grado che la condanna a sei mesi per il reato di falso in atto pubblico relativo al...