15.5 C
Torino
sabato, 4 Luglio 2020

Dai revisori di Pwc un altro schiaffo al Comune: no al bilancio di Fct

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Torino, scoppia la rivolta contro la polizia in corso Giulio. Quattro anarchici fermati (VIDEO)

Secondo gli anarchici si è trattato di un sopruso delle forze dell'ordine, mentre la polizia replica che il tutto sarebbe scoppiato per impedire l'arresto...
Carlo Savoldelli
Carlo Savoldelli
Carlo Savoldelli è un pseudonimo collettivo utilizzato da un numero imprecisato di collaboratori nato per proporre ai lettori di Nuova Società inchieste giornalistiche documentate. Del collettivo fanno parte giornalisti, studenti e professionisti per un giornalismo lento e approfondito.

Secondo quanto affermato da Business Insider Italia i revisori incaricati di valutare il bilancio di FCT, la holding della Città di Torino che detiene le quote societarie di società come Gtt e Iren, non è stato in grado di esprimere un giudizio sul bilancio al 30 settembre 2017.

La posizione scelta dal revisore Piero De Lorenzi di Price Waterhouse Cooper è molto pesante, in quanto il revisore presume esistano elementi tali da non consentirgli di esprimere una opinione e pertanto la correttezza del suo giudizio. È una posizione in linea con quella dei revisori della Città di Torino che avevano dato parere contrario al bilancio consolidato 2017 della Città di Torino, scatenando la dura reazione da parte dell’assessore al bilancio Sergio Rolando.

- Advertisement -

La crisi di Gtt e la mancata approvazione del bilancio 2016 si estende così anche alla holding-cassaforte della Città di Torino, la stessa FCT che quest’anno ha distribuito un ricco dividendo alla Città consentendole di chiudere l’assestamento di novembre in pareggio, sostituendo di fatto entrate da alienazioni e oneri di urbanizzazione che non si sarebbero conseguite.

- Advertisement -

Va ricordato che la partecipazione di Gtt è iscritta nel bilancio di Fct per un importo di 142,78 milioni di euro. Stante la crisi in cui versa Gtt, il dubbio del revisore è che questo valore possa essere variato o stia per farlo a breve.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Coronavirus, una nuova ordinanza dalla Regione Piemonte

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio firmerà nelle prossime ore una nuova ordinanza. Dal 10 luglio sarà consentita...

‘Ndrangheta in Piemonte, Roberto Rosso ai domiciliari

Il tribunale del Riesame ha concesso gli arresti domiciliari a Roberto Rosso, l'ex assessore regionale del Piemonte in carcere a Torino dal...

Caso Ogr, Cirio: “Per martedì un incontro, troveremo soluzione”

A seguito delle polemiche sulla rilocazione del Covid Hospital inserito all'interno delle Officine Grandi Riparazioni,oggi Il il presidente della Regione Piemonte, Alberto...

Caso Ogr, Laus(PD): “E’ suicida l’idea di guardarle morire”

Il Senatore Mauro Laus del Partito Democratico chiede l'intervento di Regione e Comune per non lasciar morire le Officine Grandi Riparazioni, che...

Università Torino, stop borse di studio per gli “studenti violenti”

Niente borse di studio per gli universitari che sono considerati dei "violenti e facinorosi". Così è stato deciso da un provvedimento, definita...