21.1 C
Torino
mercoledì, 12 Agosto 2020

Appendino e il dialogo a colpi di transenne

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuovasocietà. Caporedattore dal 2017. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano.

L’appuntamento è stato lanciato sui social. Le adesioni continuano ad arrivare e sembrano unire i colori e le bandiere politiche più disparate. Sabato 10 novembre alle ore 10 piazza Castello dovrebbe diventare il teatro della manifestazione contro la giunta Appendino e a favore della Tav. Ma fil condizionale è d’obbligo. Non tanto per i manifestanti, intenzionati a scendere in piazza. Bensì per la presenza della piazza stessa.
Già perchè proprio oggi sono iniziati i lavori di allestimento dei mercatini di Natale davanti alla prefettura, luogo eletto a raduno della protesta di sabato. La denuncia arriva dai social, con tanto di foto di una piazza Castello transennata e già in clima natalizio, in cui diventa difficile pensare di riuscire a radunarsi, visto anche che si prevedono numeri molto alti, tanto che qualcuno ipotizza possa essere una nuova marcia dei 40mila.
Una mossa che qualcuno penserà studiata ad hoc, soprattutto se si considera che i mercatini di Natale apriranno i battenti al pubblico solo a fine mese. Main realtà come precisano dagli uffici di Palazzo di città: «La richiesta di allestimento del Villaggio è stata presentata in data 17 settembre 2018 e regolarmente autorizzata, a partire dalla mattinata di oggi, 6 novembre, per consentire il montaggio degli stand, come da relazione tecnica, nei tempi necessari, già previsti e concordati per la sua inaugurazione. Sempre in data odierna è pervenuta agli uffici la richiesta di suolo pubblico per la manifestazione di sabato. Alla luce della domanda degli organizzatori della manifestazione, depositata oggi, gli uffici della Città hanno immediatamente richiesto agli organizzatori dei mercatini di sospendere il montaggio per qualche ora, fino alla riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si riunirà domattina in Prefettura».
Intanto chi ha già deciso di aderire alla manifestazione fa sapere che si ritroveranno comunque sabato 10 in piazza Castello. Con o senza le transenne di Natale.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Concorso per dirigenti Comune di Torino, terza puntata: la riammissione

“Più che un concorso sembra una giallo a puntate”, così alcuni concorrenti hanno commentato le novità pubblicate ieri dalla commissione dell’ormai famoso...

Via Germagnano; ‘DemoS’, ‘Torino in Comune’ e ‘LUV’: “Nessun blitz ferragostano, il Comune si assuma la responsabilità”

“‘DemoS’, ‘Torino in Comune’ e ‘LUV’ esprimono forte preoccupazione riguardo all’iniziativa di sgombero del campo di via Germagnano che coinvolge circa 100...

Il pasticcio dei Voucher scuola della Regione Piemonte

Avevano appena ricevuto la mail che confermava l'assegnazione dei voucher scuola per l'anno 2020/21 ma 45 famiglie piemontesi hanno potuto gioire ben...

Torino città Covidless

La città di Torino ha ricevuto oggi l'attestazione Covidless Approach&Trust. Un riconoscimento frutto del progetto di ricerca che ha analizzato le risposte...

Caso Embraco, Cirio: “Da parti in causa serve risposta chiara”

"Seguo la vicenda Embraco ormai da due anni ed è inammissibile che solo oggi, per la prima volta, si siano trovati seduti...