21.3 C
Torino
venerdì, 12 Luglio 2024

Segreteria Pd Piemonte, Fedeli: “Quanto sta accadendo deve far riflettere sul valore delle primarie e del voto”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Anche la senatrice Partito Democratico ed ex ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli interviene su quanto sta accadendo al Pd piemontese, dove le primarie di domenica scorsa, senza un vincitore, hanno gettato il partito in uno stato di crisi profonda.
La parlamentare, che anche a livello nazionale sostiene che alle primarie debba andare la vittoria a chi prende più voti pur non raggiungendo il 51 per cento, ha usato l’esempio di quanto sta accadendo in Piemonte per chiedere ai vertici del partito di chiarire il valore del voto alla primarie.
«Cosa ne pensano i candidati alla segreteria nazionale delle notizie che circolano in queste ore sul congresso regionale piemontese? Penso sia utile che chi si candida a guidare il Partito Democratico chiarisca agli iscritti e agli elettori che valore dà al loro voto» ha detto infatti Fedeli, facendo un esempio pratico con le cifre dei tre candidati piemontesi.
«Sembra infatti che in Piemonte chi è arrivato secondo e terza, rispettivamente con 4.666 e 2.920 preferenze, abbia proposto al primo, che ha preso 5.387 voti, un accordo cosiddetto ‘unitario’. L’accordo prevede che chi ha preso meno voti farà il segretario e la vicesegretaria e che chi ne ha presi di più diventi presidente del Pd Piemonte. Alla faccia della partecipazione e della volontà espressa dagli elettori» chiosa la senatrice Dem.
«E’ questo il modello di partito che i candidati alla segreteria nazionale hanno in mente? Avvertono o no il rischio che questo tipo di trattative a tavolino rendano vane le primarie e provochino la balcanizzazione della nostra comunità?» conclude Fedeli.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano