17.3 C
Torino
domenica, 19 Maggio 2024

De Tomaso, operai in presidio davanti all'assessorato al Lavoro

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Da tanti, troppi mesi per i lavoratori della De Tomaso avere delle certezze significa solamente sapere di poter ancora contare sulla cassa integrazione. Quel sussidio che permette di andare avanti in attesa di sapere quali futuro spetta a loro e all’azienda automobilistica di Grugliasco.
Per questo in mattinata un centinaio di operai si sono dati appuntamento per un presidio sotto la sede dell’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte: per protestare perchè ad oggi il decreto che proroghi la cassa integrazione fino al 4 maggio non è ancora stato firmato.
Una loro delegazione è poi stata ricevuta dall’assessore Claudia Porchietto che ha garantito loro che il Ministero firmerà in settimana.
Mentre invece nessuna novità sul fronte del futuro dell’azienda. Infatti, sebbene la Lotus abbia più volte ribadito l’interesse per lo stabilimento di Grugliasco ancora non è stato deciso nulla sull’utilizzo del marchio, condizione che l’azienda cinese ha messo come necessaria per il rilevamento della De Tomaso.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano