Giusi Greta Di Cristina

Collaboratore

Siciliana, laureata in Lingue, mi occupo di politica estera da dieci anni. Ho vissuto in Spagna dove ho lavorato per associazioni e agenzie politiche latinoamericane. Specialista in Scienze Internazionali all'Università degli Studi di Torino, curo un blog ne "L'Antidiplomatico" e collaboro con la casa editrice NovaEuropa di Milano. Dell'analisi mi appassiona il metodo e scomodare punti di vista differenti per arrivare alla soluzione dei problemi.
Covid-19: scacco matto al liberismo

Al principio furono le proteste in Francia. Poi quelle in Cile. Intorno altri Paesi, non menzionati, dimenticati, che eppure hanno visto nelle loro piazze milioni di persone. Pensiamo ad Haiti o all’India. Paesi diversi, distanti geograficamente, culturalmente, persino politicamente. Eppure quelle proteste si assomigliavano tutte poiché tutte denunciavano la stessa cosa: lo sfruttamento. Lo sfruttamento […]

/ di Giusi Greta Di Cristina
Chiarimenti sull’eventuale collaborazione di Cuba dinanzi ai danni causati dal Coronavirus in Italia

Informiamo tutti i lettori che riguardo all’articolo “La crisi europeista e il coraggio cinese al tempo del Coronavirus“: nessun medico cubano è, ad oggi, sul campo nella Regione Lombardia. Chi scrive si è messa direttamente in contatto con l’Ambasciata delle Repubblica di Cuba in Italia dopo aver constatato che vi erano delle incongruenze rispetto alla […]

/ di Giusi Greta Di Cristina
La crisi europeista e il coraggio cinese al tempo del Coronavirus

Quel che sta accadendo in questi giorni, dinnanzi all’avanzata in Italia degli effetti dell’influenza da Covid-19 ha ormai superato i primi livelli, occupati ragionevolmente da insicurezze e paure, per lasciare spazio ad evidenti risacche politiche, economiche e, infine, ideologiche. Il termine ideologia, messo al bando dal post Mani Pulite in Italia, ma saggiamente mai scalfito […]

/ di Giusi Greta Di Cristina
Idlib, terra di Siria.

Immaginiamo un Paese. Ma non un Paese qualsiasi. Immaginiamo un Paese ricco di giacimenti petroliferi, socialista e circondato da monarchie bardate. Un Paese in cui i diritti delle donne vengono riconosciuti, il laicismo è garantito e le religioni e le differenze etniche, tutte, rispettate. Immaginiamo questo Paese che, ad un certo punto, deve essere abbattuto […]

/ di Giusi Greta Di Cristina
Assange e noi

Vi sono tempi in cui più che uno starnuto dovrebbe terrorizzarci il silenzio attorno ai problemi centrali della società. Non che un virus venuto da lontano non debba spaventare, per carità. Ma quando ad esso si accompagna la totale cancellazione dall’agenda della politica l’analisi della fase attuale, interna ed esterna, allora ci si dovrebbe concedere […]

/ di Giusi Greta Di Cristina
Scontro Iran-Usa: prove tecniche di un nuovo ordine

C’è chi si ostina ad affermare che il mondo è quello di sempre. Chi invece, pur vedendo i cambiamenti effettivi, fornisce spiegazioni che molto hanno a che vedere coi desideri e poco con la realtà. Ma il mondo sta cambiando, ogni giorno che passa. E, ad onor del vero, chi se n’è accorto prima degli […]

/ di Giusi Greta Di Cristina
Siria, un Natale di rinascita che brilla più dei bombardamenti

Natale a Damasco. Il secondo Natale senza guerra in città, anche se nel Paese gli scontri continuano, nella parte nord-ovest, contro i Turchi, contro l’Isis. Si combatte con l’appoggio della Russia, contro l’invasione degli americani che non vogliono lasciare il Paese che stanno saccheggiando e in aiuto e in difesa di quelle truppe che per […]

/ di Giusi Greta Di Cristina
Vertice Nato: l’immobilità in un mondo che cambia

Fra il 3 e il 4 dicembre appena trascorsi si è svolto a Londra il summit della Nato, che quest’anno celebra i 70 anni dalla sua fondazione. Un vertice Nato molto diverso dai precedenti, in cui si è registrato un notevole passo indietro proprio in tema di relazioni tra i 29 Stati membri: le tensioni […]

/ di Giusi Greta Di Cristina