Il Dddl “allontanamento zero” presentato in regione dalla Lega, e appoggiato da tutta la giunta Cirio, ha iniziato il suo iter legislativo. Approdato in quarta commissione, il provvedimento ha il fine di ridurre drasticamente gli allontanamenti dei minori dalle famiglie che vertono in difficoltà economiche, offrendo necessario sostegno. Nei casi invece di abusi o maltrattamenti i provvedimenti saranno valutati caso per caso, nella tutela primaria del minore.

«Sono molto orgogliosa che in commissione sia iniziato finalmente l’iter legislativo del ddl allontanamento zero» commenta Sara Zambaia, consigliere regionale della Lega e relatore per la maggioranza della legge.

«Non penso che, per una famiglia» prosegue Zambaia «Sia semplice accettare di vedersi allontanare un figlio per problemi economici. In tal caso è fondamentale che gli enti pubblici di riferimento offrano il sostegno necessario affinché il minore possa crescere nella propria famiglia serenamente».

«Diversa è la questione degli abusi» continua la consigliera leghista «Delle dipendenze o dei maltrattamenti. In questi casi, ovviamente, si dovranno prendere provvedimenti seri e irremovibili, perché il nostro obiettivo primario è proteggere i bimbi e le future generazioni. Su questo» conclude «Non faremo mai un passo indietro e faremo guerra a tutti quei genitori che fanno del male ai propri figli».