Un ritratto delle nuove generazioni di un’Italia sempre più multietnica. É la mostra multimediale che sarà presentata domani a Palazzo Lascaris, al titolo “Nuove generazioni, I volti giovani dell’Italia multietnica”.

Ventitré pannelli fotografici e sette video per un viaggio attraverso le “seconde generazioni”, i ragazzi e le ragazze nati in Italia o arrivati da piccoli, figli di stranieri trasferitisi nel nostro Paese.

Nella mostra presentata al Meeting di Rimini si raccontano le storie di tanti studenti, essendo la scuola il luogo dove il cambiamento in corso è più evidente: gli alunni stranieri sono 815mila in tutta Italia, il 9% del totale, e più di un terzo frequentano la scuola elementare. Ma sono fotografati anche uomini e donne inseriti nel mondo del lavoro, delle professioni, dello sport e dell’arte, in quello che è diventato anche il loro Paese. Un modo per confrontarsi con il tema della memoria del loro passato, con il concetto di identità e con i valori proposti dalla civiltà occidentale.

Ad inaugurare la mostra sarà il vicepresidente del Consiglio regionale Nino Boeti. Durante la cerimonia interverranno anche Emilia Guarnieri, presidente della Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli; Giorgio Paolucci, giornalista e curatore della mostra; e Rambo Halilovic, educatore.

La mostra “Nuove generazioni. I volti giovani dell’Italia multietnica” è aperta al pubblico dal 6 al 27 aprile 2018 con il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 con ingresso gratuito.