La città di Torino, capoluogo del Piemonte, è sicuramente una delle città più belle e affascinanti d’Italia che ha alle spalle una storia importante. La città, infatti, fu prima capitale del ducato di Savoia a partire dal XV secolo (successivamente anche del Regno di Sardegna) e divenne anche capitale d’Italia nel periodo che va dal 1861 al 1865. Durante il XX secolo invece Torino è diventato uno dei più importanti centri dell’industria di produzione automobili a livello mondiale.

Torino è una città che, grazie anche alla sua storia, offre ai suoi visitatori tanti monumenti, piazze e luoghi da visitare e che lascia affascinati i turisti che ogni anno la visitano: prima di partire per una vacanza nella capitale sabaudia, è sempre bene ricordarsi di portare con se un fotocamera reflex come la Canon 1300d che è sicuramente un’ottima soluzione per persone esperte ma che è una soluzione ottimale anche per i principianti.

Una volta acquistata la vostra macchina fotografica, siete pronti a partire per la visita della città e a scattare tutte le foto che volete: andiamo quindi a scoprire cosa c’è da vedere a Torino.

Sicuramente una delle prime tappe è il Museo Egizio di Torino, dove si trova il maggior numero di reperti relativi all’antica civiltà egizia dopo il museo del Cairo: viene, infatti, considerato il più importante al mondo dopo quello del Cairo. Inoltre è possibile fare delle foto dentro il museo, potrete quindi usare la vostra reflex liberamente.

Dopo aver visitato il museo egizio, non potete certo mancare di visitare quella che viene ritenuta il simbolo di Torino e uno dei monumenti più importanti d’Italia: la Mole Antonelliana. La mole Antonelliana fu costruita nel 1862 da Alessandro Antonelli ed era la costruzione in muratura più alta d’Europa; oggi è la sede del Museo del Cinema.

Finita la visita alla Mole Antonelliana, potete decidere di riposarvi su di un prato e recarvi presso il Parco del Valentino che fu realizzato la prima volta attorno al 1630: insieme alla Mole Antonelliana è uno dei simboli della città e al suo interno si trovano il castello del Valentino, il bellissimo Giardino Roccioso e la Fontana dei Dodici Mesi.

Terminato il periodo di relax presso il Parco del Valentino, recatevi presso Piazza Castello e visitate Palazzo Madama che è uno degli edifici più importanti d’Italia e anche patrimonio dell’umanità dell’Unesco: al suo interno vengono ospitate sculture e opere d’arte che appartengono a secoli differenti e che sono ospitate all’interno del Museo Civico di Arte Antica.

Dopo aver visitato i vari monumenti, musei e parchi potete decidere di spostarvi presso una delle tante piazze di Torino per un aperitivo o una cena: oltre a Piazza Castello, potete dirigervi a Piazza San Carlo che viene ritenuta la pizza più importante di Torino dato che la sua storia è molto legata a quella della famiglia Savoia. In alternativa dirigetevi a Piazza Vittorio Veneto che è una delle piazza più grandi in Europa e si trova vicino al Po ai piedi della collina di Torino.