Secondo il medico legale sarebbe morto a causa dell’assunzione di cocaina, l’uomo di 42 anni deceduto ieri sera negli uffici del commissariato di polizia di Barriera di Milano, in via Botticelli a Torino.

Qui era arrivato accompagnato dagli agenti che lo avevano intercettato mentre si trovava fuori dal Caffè degli Artisti, un locale, in corso Vigevano, chiuso proprio dalla polizia per dei controlli

In tasca del 42enne, che aveva insospettito gli agenti, era stata ritrovata della droga e per questo era stato portato in commissariato, senza essere ammanettato, per essere identificato. L’uomo, che abitava fuori Torino, è stato colto da un malore proprio davanti agli agenti che hanno immediatamente chiamato il 118, ma il medico non è riuscito a rianimarlo.

Come detto secondo il primo esame del medico legale l’uomo, che aveva dei problemi di tossicodipendenza, sarebbe morto dopo aver assunto della cocaina.