Oggi è stata depositata la mozione che chiede alla Sindaca Chiara Appendino e alla maggioranza attuale del Movimento Cinque Stelle di avviare le attività necessarie alla definizione della candidatura di “Torino Capitale Europea della Cultura 2033”.

La mozione che abbiamo presentato e che inizierà il suo iter in Consiglio Comunale è stata sottoscritta da tutte le forze politiche della minoranza di centrosinistra e di centrodestra a dimostrazione del fatto che questa idea può effettivamente raccogliere un consenso estremamente trasversale, al di là degli schieramenti politici.

Riteniamo infatti che la candidatura di “Torino Capitale Europea della Cultura 2033” rappresenterebbe, oggi più che mai, un grande progetto davvero sfidante che non solo permetterebbe di ottenere in futuro risultati davvero rilevanti e strategici per tutta la comunità cittadina ma soprattutto fornisce un orizzonte alto, di respiro lungo e internazionale, che Torino non deve smettere di avere.

Nelle premesse della mozione abbiamo voluto sottolineare alcuni elementi di riflessione che sono alla base della proposta, sperando che anche questi possano alimentare un po’ di dibattito e discussione nella società torinese e piemontese.

Auspichiamo davvero che questa volta la Sindaca non si faccia sfuggire l’occasione e che colga lo spirito davvero costruttivo della proposta che ha un unico obiettivo: l’interesse e il futuro di Torino.