Nel corso degli ultimi anni il marketing è cambiato in maniera radicale grazie alle nuove tecniche che fondono innovazione tecnologica e altri sistemi di pubblicizzazione dei prodotti. Eppure, nonostante tutti questi cambiamenti che si sono verificati nel settore del marketing espandendosi fino all’area web, ci sono delle tecniche che ancora oggi sono più vive che mai. Tra queste vi è la stampa di cataloghi. Stampare dei cataloghi per le aziende è sempre stata una tecnica molto diffusa e utilizzata in maniera endemica, con lo scopo di vendere i prodotti e di diffondere le relative informazioni.

Far crescere la propria brand awareness per ogni tipologia di pubblico di riferimento è senz’altro uno degli obiettivi principali per ogni azienda che ricorre ai cataloghi. Con le tempistiche sempre molto ristrette, la soluzione più efficace che assicura risultati ormai più che ottimali è quella di effettuare la stampa direttamente online su siti specializzati.  In questo modo anche i costi sono contenuti e si ottiene una massima resa in termini di risultati.

Che cos’è il catalogo e perché viene utilizzato come strumento di marketing

Il catalogo non è solo un insieme di grafica, testi e immagini ma un vero e proprio strumento comunicativo di marketing utilizzato dalle aziende per sponsorizzare i prodotti e i servizi offerti, esponendoli in maniera semplice e fruibile.

Tutti i singoli elementi di un catalogo devono essere strutturati in maniera coerente e, soprattutto, devono essere in grado di comunicare all’utente qualcosa in più, la filosofia dell’azienda e allo stesso tempo la passione che viene messa per creare i prodotti e i servizi offerti.

Le caratteristiche dei cataloghi aziendali

Nel catalogo è importante mantenere una doppia coerenza. L’immagine aziendale deve essere rispettata in tutti gli aspetti: per fare in modo che il posizionamento aziendale non venga intaccato è consigliabile non uscire dai binari della brand identity, tuttavia l’inserimento di elementi innovativi è un ottimo escamotage per stupire i consumatori.

Sarà anche importante cercare di far convergere tutti gli elementi sul target di riferimento, poiché il catalogo è uno strumento di comunicazione fondamentale che sarà diffuso anche in giro per il mondo con l’obiettivo, dunque, di fornire tutte le informazioni commerciali necessarie e illustrando anche ai clienti i vantaggi del prodotto che si sta presentando.

In più, sarà importante che il catalogo riesca anche a comunicare il modo in cui acquistare, i prezzi, i tempi e i sistemi di consegna, oltre che eventuali punti di assistenza, nonché le garanzie. Non bisogna, infatti, dimenticare che una delle caratteristiche principali del catalogo, è sicuramente la parte dedicata alle informazioni tecniche di cui ogni potenziale cliente può aver bisogno per confrontare e quindi scegliere se il prodotto fa al caso suo.

Formati ideali per i cataloghi

Come fanno sapere gli esperti di stampa cataloghi online di Cataprint per quanto riguarda questo tipo di cataloghi e per le riviste, i formati più diffusi sono i classici A4, con punto metallico, con brossura fresata ed i minizine. Per quanto riguarda la stampa cataloghi con punto metallico viene utilizzata in genere per formati A4 ma anche in formato più piccolo. Si tratta di una tipologia di cataloghi che è ideale se il numero di pagine è tra le 12 e le 92 e si ha bisogno di un altissimo livello di resa estetica. La versione stampa cataloghi con brossura fresata, invece, si differenzia dalla precedente per il numero di pagine che riesce a contenere, si parte da un minimo di 68 fino ad un massimo di 324. Infine la tipologia di cataloghi online più richiesta è quella minizine che prevede tra le 8 e le 32 pagine ed è ideale per chi ha bisogno di 100 copie massimo.