A Torino si va avanti in nome dell’innovazione e si lasciano alle spalle polemiche e battaglie perse. Come ad esempio quella sull’Alta Velocità Torino-Lione, visto che il progetto non si fermerà. E Chiara Appendino, sindaca del capoluogo piemontese che all’opera Tav si è sempre opposta, spiega che ormai sul quel versante c’è poco da fare e che bisogna guardare oltre.

«Sulla Tav i giochi sono fatti – ammette Appendino –  Ho già dichiarato che quella è una partita chiusa. E, nel frattempo, vi invito, iniziamo a parlare di Hyperloop. Una infrastruttura futuristica che collegherà Torino e Milano in una manciata di minuti, creando così le condizioni concrete per una reale macroregione. A questo stiamo già lavorando, in accordo con il sindaco Sala». Questo è quanto sostiene Appendino, spiegando la visione futura, durante il suo intervento, all’Unione Industriale di Torino.