In Piemonte salgono ad oltre 1.500 le firme raccolte da Legacoop Piemonte per la proposta di legge di iniziativa popolare per contrastare il fenomeno delle false cooperative proposta dall’Alleanza delle Cooperative.

falsecoop1 falsecoop2

Il raggiungimento di questo obiettivo è frutto della grande collaborazione delle cooperative associate a Legacoop appartenenti ai diversi settori che dal mese di giugno hanno permesso la realizzazione di oltre 30 iniziative sul territorio regionale (Assemblee di bilancio, presentazione di progetti specifici, banchetti dedicati presso gli ipermercati e supermercati Nova Coop).

L’impegno del Piemonte ovviamente non finisce qui, la campagna di raccolta firme continua con molti appuntamenti già programmati presso alcuni punti vendita Coop e con le attività organizzate dalle altre due centrali (AGCI, Confcooperative).

falsecoop4 falsecoop3

Inoltre ad oggi sono 44 i Comuni piemontesi presso i quali è possibile firmare per aderire alla campagna, il Comune di Alessandria, Arona, Asti, Avigliana, Beinasco, Biella, Borgaro Torinese, Borgomanero, Borgosesia, Bra, Caluso, Cameri, Casale Monferrato, Chivasso, Ciriè, Collegno, Cuneo, Domodossola, Galliate, Gattinara, Gravellona, Nichelino, Novara, Oleggio, Orbassano, Pinasca, Pinerolo, Piossasco, Rivoli, San Mauro Torinese, Santhià, Savigliano, Settimo Torinese, Strambino, Susa, Torino, Tortona, Tradate, Trecate, Trino Vercellese, Trivero, Valenza, Vercelli, Volpiano.

Il cittadino può quindi presentarsi presso il Comune di appartenenza con un documento di identità valido per poter supportare la proposta di legge.

Sul sito di Legacoop Piemonte all’indirizzo www.legacoop-piemonte.coop, nella sezione dedicata alla raccolta firme, è possibile visionare gli orari e gli uffici comunali presso i quali rivolgersi.