Alla fiaccolata organizzata per questa sera in solidarietà con il tabaccaio di Pavone Canavese, che ha sparato ad rapinatore uccidendolo,  ci sarà anche CasaPound. Senza simboli, per scelta delle tartarughe frecciate.

«Il problema sicurezza esiste ed è stato sottovalutato – spiega Igor Bosonin, responsabile di CasaPound per il Canavese – noi siamo e saremo sempre dalla parte degli italiani che difendono il proprio diritto ad esistere e a vivere serenamente la propria quotidianità».

Dice Matteo Rossino, responsabile provinciale di CasaPound Torino: «Saremo in strada coi commercianti questa sera, senza simboli, per ribadire che  la sicurezza è una priorità e le amministrazioni comunali sono pressoché inesistenti in questo senso».