Sale l’allerta terrorismo per i Giochi Olimpici di Sochi 2014. Mentre sfilano gli atleti davanti a Putin viene sventato un dirottamento aereo. Un passeggero d’origine ucraina ha infatti tentato di dirottare sulla città che ospita le Olimpiadi invernali un aereo con 110 persone a bordo.
Ha minacciato di avere con sé una bomba. Ma i piloti del velivolo della linea ucraina Pegasus Airlines sono riusciti a lanciare il segnale d’allarme: l’aereo, che era diretto in Turchia, è stato immediatamente affiancato da due F-16 turchi, che hanno costretto il boing ad atterrare.
A impedire il piano criminoso pare sia stata la porta della cabina di pilotaggio, che ha retto al tentativo del dirottatore di raggiungere la sala comandi. Il velivolo era decollato Kharkiv in Ucraina, ora si trova nell’aeroporto di Istanbul Sbiha Goekcen, mentre gli artificieri e le forze speciali antiterrorismo sono già intervenute e hanno fermato il pirata dell’aria.

©RIPRODUZIONE RISERVATA