E’ emergenza smog a Torino, dove il livello delle micropolveri nell’arie ha superato il livello dei 50 microgrammi al metro cubo, soglie da bollino rosso.

Così per la prima volta da quanto il 1° ottobre scorso è entrata in vigore il regolamento del Bacino padano per la qualità dell’aria, la circolazione è da oggi e almeno fino al 9 gennaio bloccata anche per i veicoli diesel Euro 5 immatricolati prima del 2013.

Il blocco sarà dalle ore 8 alle 19, mentre per i veicoli commerciali della stessa classe emissiva, il divieto è in vigore dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19.

Già da giovedì scorso era stato dato l’ordine di non circolare ai veicoli diesel euro 4, mentre altre limitazioni sono permanenti e in vigore fino a marzo. Nello specifico si tratta dei autoveicoli di classe Euro 0 (tutte le alimentazioni: benzina, diesel, metano, gpl) sia per il trasporto persone, sia per il trasporto merci, ferme 0-24 compresi i giorni festivi per tutto l’anno; per i diesel il divieto è esteso agli Euro1. I motocicli con le stesse classi emissive non possono circolare fino al 31 marzo prossimo.
I veicoli diesel Euro2 ed Euro3 non possono circolare dal lunedì al venerdì con orario 8-19; il divieto è valido tutto l’anno per gli Euro2, mentre gli Euro3 è limitato al 31 marzo 2020.

Giovedì 9 gennaio è previsto il nuovo rilevamento di Arpa e allora si deciderà se proseguire o eliminare il blocco.