Anche per l’edizione 2019 Smat sarà partner di CinemAmbiente confermando ancora una volta l’attenzione alle tematiche trattate dalla manifestazione e dedicate in particolare alle giovani generazioni.

Infatti, l’obiettivo della rassegna di presentare i migliori film e documentari su tematica ambientale per contribuire alla promozione della cultura ambientale ben si lega all’attività di Smat e rappresenta un’opportunità per dare sempre maggiore diffusione alle buone pratiche e promuovere comportamenti corretti nell’uso responsabile della risorsa.

Ma la collaborazione di Smat con CinemAmbiente, uniti dai due cardini di cultura e ambiente, va ben oltre il periodo della manifestazione. Ad esempio lo scorso 22 marzo, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua e a conclusione del Premio Punto Acqua, l’evento che Smat organizza annualmente per sottolineare le politiche di sostenibilità ambientale, l’azienda ha ospitato presso il Padiglione dell’Acqua di corso XI febbraio la proiezione di alcuni cortometraggi selezionati dal Festival CinemAmbiente.

Per tutta la durata dell’evento Smat sarà presente in occasione delle proiezioni, ma anche nel corso di interviste, dibattiti e conferenze, nei luoghi che ospiteranno il Festival.

Inoltre saranno allestiti degli Smat Point per la degustazione dell’acqua e la distribuzione di materiale informativo sulla qualità dell’acqua del rubinetto e sul risparmio che il suo utilizzo rappresenta per i consumatori e per l’ambiente.

Alla XXII edizione del Festival torinese Smat sosterrà in particolare il “Concorso Internazionale Documentari ONE HOUR” istituendo il “Premio SMAT al miglior documentario”.