Torna come ogni anno l’appuntamento con la Giornata Mondiale dell’Acqua che si celebra il 22 marzo. Un’iniziativa istituita dall’Onu per sensibilizzare e promuovere le azioni di tutela della risorsa idrica, indispensabile per il nostro Pianeta.

Nature for Water è il tema di quest’anno, inteso come un invito a ricercare soluzioni per affrontare le sfide idriche del 21esimo secolo, partendo dal presupposto che ciascuno può contribuire a salvaguardare questa risorsa, a partire sin dai più piccoli.

Come sempre anche Smat aderisce all’evento e questa volta lo fa con un’iniziativa rivolta ai più giovani. Dalle ore 10 presso il Padiglione dell’Acqua di corso XI febbraio 14, in collaborazione con il Planetario di Torino e Cinemambiente, saranno proposte ai ragazzi attività di animazione e divulgazione scientifica arricchite da proiezioni di cortometraggi selezionati da Cinemambiente.

Mentre la responsabile del Centro Ricerche Smat presenterà il “giubbotto spaziale”, progettato in collaborazione con Altec all’interno dello studio di ricerca Perseo, il sistema di radioprotezione indossabile per mitigare gli effetti della radiazione cosmica sugli astronauti.

Un modo divertente per coinvolgere i ragazzi ed avvicinarli alla tematica dell’acqua e dell’importanza di un suo corretto utilizzo.

Al termine della mattinata ci sarà anche la consegna del Premio Punto Acqua Smat ai Comuni soci più virtuosi i cui chioschi “Punto Acqua” nel 2017 hanno registrato il maggior numero di litri erogati.