di A.D.

C’erani i timbri, i fogli per le prescrizioni mediche. C’erano poltrana con tanti di assistente e tutta l’attrazzatura per la cura dentistica. Peccato che G.R., 50 anni di Ivrea non avesse alcun titolo e autorizzazione per poter esercitare la professione di odontoiatra. E così il falso dentista è stato denunciato alla Procura eporediese con l’accusa di esercizio abusivo di professione medica e utilizzo di apparecchiature radioattive non autorizzate.
Gli uomini della Guardia di Finanza della Compagnia di Ivrea hanno sorpreso G.R. mentre curava un paziente.
Sequestrati i locali adibiti a studio medico e le attrezzature utilizzate per l’esercizio della professione, tra cui un apparecchio per effettuare le radiografie e i timbri utilizzati per attestare le prescrizioni mediche. Nei guai anche la sua assistenza di poltrona, anche lei senza autorizzazione a farlo.