Lo SBAM, Sistema Bibliotecario dell’Area Metropolitana di Torino, uno dei piu’ ampi (70 biblioteche per 70 comuni) sbarca a Bari per Rete delle Reti, protocollo d’intesa nazionale per il futuro delle biblioteche italiane

In ogni biblioteca, il meglio delle biblioteche italiane. E’ da questo motto che si muove il progetto Rete delle Reti, nato dalla necessità di far fronte a una inevitabile trasformazione del ruolo della biblioteca, che diventa un Hub di comunità al servizio della società civile. Il panorama italiano è oggi costituito da circa 6mila biblioteche pubbliche e oltre 180 reti bibliotecarie; diventa impellente la necessità di adottare una nuova e più ampia visione di cooperazione.

Il protocollo ha lo scopo di costruire un percorso di cooperazione concreto, dotato di assetto istituzionale proprio, grazie al quale tutti i partecipanti possono dotarsi di modelli organizzativi e strumenti operativi che favoriscano lo sviluppo del settore bibliotecario italiano.

Nel capoluogo pugliese erano presenti Laura Pompeo (Presidente) , Antonella Gualchi (sindaco di Beinasco), e i direttori delle biblioteche di Beinasco, Moncalieri e Settimo Torinese Enzo Borio, Giuliana Cerrato e Franco Orsola.

L’assessore alla cultura di Moncalieri  Pompeo, dichiara che:« È una grande soddisfazione essere tra i fondatori e partecipare a un sistema così vasto. Un sistema fondato sulla capacità di grandi professionisti di cooperare all’interno di una rete di scala nazionale, che è uno straordinario strumento di sviluppo culturale e sociale».