L’ex sindaco di Torino, oggi deputato del Partito Democratico, Piero Fassino, si dovrà presentare davanti al giudice per l’udienza preliminare il 5 novembre, per quanto riguarda l’inchiesta sul Salone del Libro.

Con Fassino altre 25 persone, tra cui l’ex presidente del Salone Rolando Picchioni, Giovanna Milella e l’ex assessore alla cultura della Regione Piemonte Antonella Parigi.

Un’inchiesta aperta nel 2015 e coordinata dal pubblico ministero Gianfranco Colace e dell’aggiunto Enrica Gabetta. Diverse le accuse che hanno portato la Procura a chiedere il rinvio a giudizio. Si va dal reato di peculato al falso in bilancio, per arrivare alla turbativa d’asta.