Con il 75% dei voti la Fai Cisl  vince le elezioni per il rinnovo delle Rsu nello stabilimento Barilla (ex Pavesi) di Novara, che occupa 353 dipendenti di cui 296 operai e 57 impiegati.

La Fai Cisl ha ottenuto 194 voti su 266 votanti (73%) nel collegio operai, conquistando 6 rsu su 8, e 29 voti su 33 (87%) tra gli impiegati (1 seggio), totalizzando così 7 seggi su 9.

«È un risultato storico per lo stabilimento di Novara – afferma il segretario generale della Fai Cisl Piemonte Orientale, Emilio Capacchione – che assume una grande valenza all’interno dI tutto il Gruppo Barilla. Lo straordinario risultato premia il lavoro quotidiano svolto all’interno dello stabilimento dai nostri delegati, pronti a raccogliere le nuove sfide dell’industria 4.0 e del turn over generazionale. Nell’ultimo triennio, sono stati stabilizzati all’interno della fabbrica novarese circa 25 lavoratori e nel giro di poco tempo ci sarà un forte ricambio».

«Con questa grande affermazione, la Fai Cisl conferma il suo forte radicamento nello stabilimento Barilla di Novara – commenta il segretario generale Cisl Piemonte Orientale, Luca Carettie soprattutto il largo consenso dei lavoratori, ottenuto grazie a una incisiva e costante attività contrattuale e di servizi Cisl agli iscritti. L’impegno, l’ascolto e la coerenza pagano sempre».