È stata disinnescata la bomba d’aereo inglese, risalente alla Seconda Guerra Mondiale, trovato durante gli scavi del teleriscaldamento nel centro di Torino, all’incrocio tra via Nizza e via Valperga. I guastatori del 32esimo Reggimento Genio della Brigata Alpina Taurinense hanno reso innocue le due spolette dell’ordigno, che è stato caricato con una ruspa su un camion. Sarà portato in una cava di Ciriè (Torino) per essere fatto brillare. Le persone evacuate potranno far ritorno a casa.

La zona rossa e quella gialla sono state riaperte e la circolazione delle auto e dei mezzi pubblici tornerà lentamente alla normalità con la rimozione dei blocchi stradali. Riattivato anche il traffico ferroviario e riaperto lo spazio aereo.