La bandiera della sicurezza è da sempre cavallo di battaglia della Lega, e negli anni, Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega in Comune e assessore alla Sicurezza in Regione, ha sempre cercato di dotare i taxi della città di Torino di telecamere. La proposta vedrà un investimento economico da parte della regione Piemonte e raccoglie l’iniziativa lanciata dai taxisti torinesi. Al momento vede operativi 180 apparecchi su 1400 vetture totali. Gli occhi elettronici saranno sia esterni che interni alle autovetture.

«La Regione Piemonte punterà sulla sicurezza dei tassisti e lo farà investendo per fare in modo che ogni taxi sia dotato di un sistema di video sorveglianza interno e esterno al veicoli. Convocheremo a breve cooperative e sindacati per presentare questo nostro progetto – afferma l’assessore  – si tratta di un investimento importante che avrà ricadute positive sia nella prevenzione dei crimini di cui, purtroppo, i tassisti sono spesso vittima ma anche nel garantire una maggiore percezione di sicurezza per i lavoratori del settore e per i loro clienti».