Aldo Reschigna ha deciso che non presenterà la domanda per la deroga ad una ricandidatura.

Una decisione che il vicepresidente della Regione Piemonte spiega così: «In riferimento alle continue notizie di stampa sulla possibile deroga alla mia terza candidatura nel Consiglio regionale del Piemonte nelle prossime elezioni regionali, tengo a precisare, come ho avuto modo di fare da tempo direttamente al presidente della Regione Sergio Chiamparino e a molti esponenti del Pd, che non è stata e non è mia intenzione chiedere la deroga».

Secondo Aldo Reschigna in questo momento ci sono «temi molto più urgenti da discutere, se si intende affrontare con efficacia la prossima scadenza elettorale».

«In questo senso, pur non chiedendo la deroga per la ricandidatura, confermo che il mio impegno a favore del centrosinistra nella prossima campagna elettorale sarà il più intenso possibile», conclude Reschigna.