Si lavora per il pareggio del bilancio consuntivo 2017 al Teatro Regio dopo il terremoto ai suoi vertici delle scorse settimane e la notizia dei debiti del Comune di Torino nei confronti dell’ente lirico.

Questa mattina nel Consiglio di indirizzo presieduto dalla sindaca Chiara Appendino Compagnia di San Paolo e Crt hanno ribadito il loro appoggio al Regio dichiarandosi disponibili a mettere a disposizione le risorse necessarie per raggiungere l’equilibrio del Bilancio consuntivo 2017, che dovrà essere approvato entro il 30 giugno.

Il sovrintendente William Graziosi mentre è al lavoro con gli uffici per la chiusura del bilancio dell’anno passata sta anche lavorando con il direttore artistico Alessandro Galoppini a un progetto triennale economicamente sostenibile, senza toccare l’alata qualità degli spettacoli.

Mentre ieri al Mibact la sindaca e il sovrintendente Graziosi hanno incontrato il Direttore Generale del Ministero, Onofrio Cutaia, per condividere il percorso intrapreso a sostegno di una sempre maggior stabilità della Fondazione lirica torinese.

Intanto il 18 giugno verrà presentata la stagione 2018-2019 del Teatro.