Cinque centesimi ogni litro e mezzo. Così costerà il prelievo dell’acqua gasata dal Punto Acqua Smat di Cafasse da mercoledì 13 dicembre. Dopo i primi 15 giorni gratuiti chi vorrà usufruire del prelievo di acqua gasata dovrà avere con sé la tessera ricaricabile che si acquista dal box installato presso il Municipio piazza Vittorio Veneto 1, a cui si potrà accedere lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 14,30 alle 17,30; mercoledì dalle 8 alle 13; sabato dalle 8 alle 12.
L’importo minimo per avere la scheda è di 5 euro: quattro di caparra che verrà rimbrosata restituendo la scheda e un euro subito spendibile. Per le successive ricariche si potrà scegliere l’importo che si desidera.
La stessa tessera è inoltre ricaricabile in tutti i box Smat ed utilizziabile presso qualunque Punto Acqua Smat, come indicato anche sul sito www.smatorino.it alla pagine “Punti Acqua”.
Resta gratuito il prelievo di acqua naturale sia a temperatura ambiente che refrigerata.