Novità per i Punti Acqua Smat dove dal prossimo 16 settembre sarà possibile prelevare l’acqua gasata a pagamento attraverso carte bancarie e postali o ricaricabili senza costi aggiuntivi.

In tutti i chioschi i clienti troveranno un lettore Pos che consentirà il pagamento con carte dei circuiti Pagobancomat, Visa, Maestro e MasterCard dotate di lettura contactless. La nuova modalità di pagamento si affianca a quella tradizionale della tessera ricaricabile che potrà continuare ad essere usata, mentre con Pos non sarà necessario ricorrere al box per ricaricare né versare cauzione.

Per usufruire del nuovo metodo di pagamento sarà necessario abilitare la propria carta tramite i Pos installati sui Punti Acqua. Al primo utilizzo verrà richiesto di effettuare una ricarica di 5 euro, questa andrà a costituire un “borsellino virtuale” abbinato alla carta utilizzata. Tutte le operazioni non avranno alcun costo aggiuntivo per il cittadino. La carta di pagamento registrata potrà essere utilizzata presso qualunque Punto Acqua Smat.

Inoltre per chi aderisce al servizio c’è anche una promozione: dopo 5 ricariche il sistema ne accrediterà una da 5,00€ in omaggio. Il prelievo di acqua naturale, a temperatura ambiente o refrigerata, resta sempre gratuito.

Per informazioni è a disposizione, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30, il Numero Verde  di Assistenza agli Utenti 800 010 010