Contro le riforme del Governo Renzi il Comitato piemontese/valdostano a difesa della Costituzione ha organizzato un presidio per domani, mercoledì 13 alle 17:00, in Piazza San Carlo. Il tutto durante la settimana che condurrà alla probabile approvazione in Parlamento della riforma costituzionale. Il Comitato, già attivo sul territorio di Torino per la raccolta firme per il referendum abrogativo dell’Italicum, ha deciso di organizzare il presidio «Per difendere i principi della sovranità e della rappresentatività popolare. Invitiamo a partecipare tutti ti i cittadini che vogliono far sentire il proprio dissenso nei confronti di una “riforma” approvata da un parlamento di nominati con una legge elettorale “porcellum”  incostituzionale, impegnandosi nel referendum».

In precedenza il presidio era stato previsto in Piazza Castello, di fronte alla prefettura, per poi essere spostato data la presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella piazza torinese.

«Il Presidente Mattarella –dichiara Bernardo Basilici Menini, del Comitato a difesa della Costituzione– ha sempre espresso grande ammirazione e grande attenzione per la nostra Costituzione. Auspichiamo che venga a trovarci e per parlare insieme di un tema che, tanto a lui quanto a noi, sta molto a cuore».