Un altro riconoscimento per Torino per quanto riguarda l’innovazione. E un altro successo per l’assessora Paola Pisano, che pure il sindaco di Milano Beppe Sala probabilmente, visti i complimenti fatti, vorrebbe portarci via.

Stavolta il premio è quello Innovazione Smau, che riconosce in Torino una delle eccellenze italiane tra le pubbliche amministrazioni come modello di innovazione.

Un premio assegnato all’amministrazione comunale del capoluogo piemontese per il progetto Torino City Lab e per le relative collaborazioni con il mondo delle imprese, come, ad esempio quella con la multinazionale Intel per lo spettacolo di San Giovanni con l’impiego di droni luminosi.

«A Torino – ha ricordato l’assessora all’Innovazione, Paola Pisano, a margine della cerimonia di consegna del premio – istituzioni pubbliche e atenei, anche in collaborazione con il mondo delle imprese, lavorano per creare le condizioni ottimali per farla crescere come culla dell’innovazione e dello sviluppo di tecnologie inclusive e sostenibili dal punto di vista ambientale, economico e sociale, utili al territorio, capaci di dare spazio a nuove professioni, migliorare la qualità della vita quotidiana e generare benessere diffuso. Un ringraziamento particolare va alla sindaca Chiara Appendino che ha sempre creduto e supportato questo progetto che porterà un cambiamento all’interno Paese»

Nella Foto: Pierantonio Macola ceo SMAU, Paola Pisano Assessore all’Innovazione e Smart City Città di Torino, Giulia Cimpanelli giornalista