Il senatore del Partito Democratico, Mauro Laus, ha presentato un’interrogazione a risposta in commissione Lavoro al Senato, sui licenziamenti al Polioli di Vercelli, in cui si chiede al ministro del Lavoro Luigi Di Maio di prendersi carico delle istanze dei lavoratori, ma anche dell’amministrazione locale, guidata dalla sindaca Maura Forte.

«Ho chiesto espressamente al ministro – spiega Mauro Laus, membro della commissione Lavoro al Senato – se non ritenga necessario assumere urgentemente iniziative per effettuare una verifica approfondita della situazione e per la ricerca di soluzioni a favore degli oltre 70 dipendenti che a giorni rischiano di restare a casa senza alcun sostegno e senza alcuna prospettiva».

Continua Laus: «La decisione della multinazionale è arrivata come un fulmine a ciel sereno nella vita dei dipendenti, delle loro famiglie e di quanti operano nell’indotto dell’impianto a vocazione chimica: mi auguro che il governo voglia fare la sua parte nella gestione di una crisi non secondaria per il tessuto produttivo vercellese”».

Il senatore inoltre ha assicurato la sindaca di Vercelli che sarà presente alle iniziative di solidarietà messe in campo per i prossimi giorni. Intanto da mercoledì 27 giugno è incominciato il presidio permanente davanti agli stabilimenti.