E’ un giorno importante per i pentastellati che dovranno votare sulla piattaforma Rousseau se accettare o no l’alleanza di governo con il Partito Democratico dopo la rottura con Matteo Salvini. La maggior parte dei consiglieri comunali di Torino ha già annunciato il proprio si, tra questi l’ex presidente della Sala Rossa Fabio Versaci che spiega la sua scelta affermando che il suo Movimento ha utilizzato gli alleati di ieri per raggiungere gli obiettivi a Cinque Stelle.

«Dopo aver usato i voti della Lega – spiega – per portare a casa leggi importanti come reddito di cittadinanza, quota 100, spazzacorrotti, decreto dignità e codice rosso è arrivato il momento di collaborare con il Pd a livello nazionale per portare a casa altre leggi importanti per il Paese.
Ho votato si con tutti i dubbi del caso, esattamente come 14 mesi fa
», conclude Versaci.